Il cavallo rosso

Il cavallo rosso viene pubblicato nel 1983 dalla Ares, una casa editrice di area cattolica. Nel romanzo vengono narrate le vicende che hanno coinvolto l’autore in prima persona. La narrazione è frequentemente interrotta da parentesi saggistiche, che permettono a Corti di esporre direttamente le sue idee sulla storia e la religione.

Il romanzo è diviso in tre sezioni:

  1. Il cavallo rosso, che dà il titolo a tutta l’opera e racconta le vicende della prima parte della guerra (anni 1940-1943);
  2. Il cavallo livido, che racconta la seconda parte della guerra (biennio 1943-1945) con la scoperta dei gulag, la bestialità delle repressioni naziste e la descrizione della guerra civile italiana;
  3. L’albero della vita, che narra le vicende relative alla ripresa della vita quotidiana dopo il conflitto, spingendosi fino al 1974. Le vicende dei personaggi e delle loro famiglie hanno sullo sfondo i grandi avvenimenti di quegli anni, tra cui le inquietudini sociali del tempo, come la contestazione del Sessantotto, il diffondersi della droga e il terrorismo.

Eugenio Corti Il cavallo rosso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...